di Ilenia D'Ambra   1░ class. categoria giovanissimi

                                                                                                                                  

L'AIRONE DELL'AMORE

 

Alacremente ti spiai...

Maestoso e con

indomita fierezza

volavi

nell' etere arcigno

invidioso della tua

beltÓ.

Tu,un rosso cuore

palpitante,sfrecciavi

impetuoso,un po'

meravigliato di non

esser ancora incappato

in una violenta tempesta.

Raggi di luce

Sovrumana

sbocciavano

dalla tua corolla di piume

e parevan dire:

"Amo.."

il moto sinuoso delle ali

cantava gioia;

al tuo cospetto

gli altri esseri

diventavano

banali automi

mentre la tua patria:

il lago

si infiammava d'immenso.

Ma infausto

Ti ho visto

Cadere

pian piano

come la foglia in autunno

La luce si Ŕ

assopita

spegnendosi.

Goffo e comico

hai perso

quel che tu

consideravi eterno.

L'amore Ŕ come te

splende di immane chiarore

al suo apogeo

per poi scivolare

nel solito

Vuoto abitudinario

consumando

quella sua stupenda ma

fulminea fiamma.

 

HOME

 

poeti e poesie

 

guestbook

 info:  ischia2002@hotmail.com                                                                                Ultimo aggiornamento 18 febbraio 2005